Al rezzo dell'aia erbosa

Passa il mouse sulle foto per ingrandire

Media voto: Non votato

Al rezzo dell'aia erbosa - Olio su tela cm. 100x200 - realizzato nel mese di maggio del 1989.
E' possibile acquistare solo la stampa di questo dipinto, anche con la dedica dell'artista.
Questo paesaggio con figure ha come soggetto l'aia di uno di quei cascinali abruzzesi, circondati da messi opime, che spiccano ovunque nelle nostre ubertose colline. Certamente la donna raffigurata nell'atto di raccogliere i fiori di campo tra le messi, non ha l'aspetto di una contadina, ed è proprio questo che rende il dipinto ancor più suggestivo. Chi vive in città ogni giorno, ha raramente l'occasione di vedere ed apprezzare i colori delle stagioni, che, specialmente in primavera, sono bellissimi. Il rosso dei papaveri, che si staglia tra il verde glauco del grano giovane, è un richiamo irresistibile ed una visione incantevole per tutti gli amanti della natura. Questo dipinto, pertanto, è un inno alla soavità dei colori ed ai profumi della stagione più bella dell'anno. I prati erbosi primaverili sono sempre profunatissmi ovunque e, laddove sono anche ombrosi in pieno giorno, danno quel senso inconfondibile di serenità e dolcezza che è stata interamente captata e riportata su questo dipinto eccezionale della campagna abruzzese.

Scrivi commento
Nome: 
E-Mail: 
Telefono: 


Commento Nota: non inserire codice HTML!

Voto: Pessimo            Ottimo

Inserisci il codice che vedi qui sotto: